lunedì 5 gennaio 2009

Umorismo spicciolo





l'art.5 della Costituzione Italiana.
Ognuno ha diritto di esprimere e diffondere liberamente le sue opinioni con parole, scritti e immagini, e di informarsi senza impedimento da fonti accessibili a tutti. Sono garantite la libertà di stampa e d'informazione mediante la radio e il cinematografo. Non si può stabilire alcuna censura.


Per una maggiore definizione, cliccare sulle immagini

Non sapendo disegnare mi adatto con sistemi grafici alternativi. Credo che questo sia riduttivo, ma non più di tanto, quel che conta in fin dei conti è il contenuto.










Occhio al fotografo!


Due miei colleghi digiuni d'informatica





Un caro amico ignaro delle mie intenzioni




Ho sostituito la foto di uno stupratore con un mio collega



Uno foto trovata su internet che mi ha ispirato...

Immaginate questa scena durante i funerali del papa in Piazza San Pietro


4 commenti:

Luigi Alfieri (Vadelfio) ha detto...

Approfitto per farti i complimenti per tutti i tuoi lavori che trovo spesso geniali e veramente particolari.
Lieto d'essere un tuo coinquilino (e spero amico)

Enzo Pipitone ha detto...

Caro Pino, complimenti per i tuoi successi "editoriali" e per i riconoscimenti che ne derivano per la tua persona. Ricordati che è solo l'inizio, se lo vorrai.

Mariantonia Pacetto ha detto...

Bravo...non so più dove trovare le tue vignette sei dappertutto, mi fà tanto piacere. Meno male che con la tua satira riesci ancora a farci sorridere su questa sporca e corrotta politica del nostro paese. Ciao

Marilena Monti ha detto...

Acuto, tagliente, amorevole, amaro.